28/06/2017
TOYS. OGGETTI E ARREDI LUDICI IN DIALOGO CON L'ARTE
11/05/2017
L’ARTE DI LUCCHINI A CURTATONE
29/03/2017
OROBLU MEETS FLAVIO LUCCHINI
04/10/2016
DRESS TOTEM A STEP ART FAIR
12/04/2016
POP DOLLS / FLAVIO LUCCHINI
07/01/2016
LA DRESS ART DI LUCCHINI ANTICIPA GLI ABAYA DI DOLCE & GABBANA
15/04/2015
LE DOLLS DI LUCCHINI A FIDENZA VILLAGE
11/02/2015
FLAVIO LUCCHINI PREMIATO AL BRAND IDENTITY GRANDPRIX
21/01/2015
FLAVIO LUCCHINI "ON THE ROAD" BY GASTEL
28/10/2014
ARTE A BORDO CON LUCCHINI E COSTA
02/09/2014
CONTINUA LA MOSTRA "FASHION ART" A MONTECARLO
20/02/2014
WHITE OFF, SPECIAL FASHION-ART EXHIBITION
05/11/2013
FLAVIO LUCCHINI A DOWNTOWN DESIGN DUBAI
29/04/2013
COOKING COUTURE TRA ARTE, MODA E FOOD
04/02/2013
GOLEAD’OR: BALOTELLI OPERA D’ARTE BY FLAVIO LUCCHINI
20/11/2012
UNA SCULTURA COME COPERTINA
30/08/2012
MOSTRA ANTOLOGICA DI FLAVIO LUCCHINI NELLA CITTA’ IDEALE DI SABBIONETA: SUL SOGNO DEL CORPO CHE ’ABITA’
06/05/2012
UN WHITE DRESS PER COSTA FASCINOSA
22/02/2012
BANKSY, OBEY, MARRACASH...UN LIBRO IN GALLERIA
02/02/2012
AfFFORDABLE ART FAIR A MILANO
25/01/2012
FLAVIO LUCCHINI A MINIARTEXTIL, MONTROUGE
18/01/2012
POKER
15/12/2011
FLAVIO LUCCHINI A TORINO E MILANO
07/09/2011
FLAVIO LUCCHINI GUEST ARTIST A COLORAMI (ABITAMI)
24/06/2011
FLAVIO LUCCHINI ALLA BIENNALE DI VENEZIA – PADIGLIONE ITALIA, REGIONE LOMBARDIA
23/06/2011
“DRESS MEMORY” E “DOLL” NELLA BOUTIQUE TRUSSARDI
08/06/2011
STRAORDINARIO SUCCESSO PER L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA WHAT WOMEN WANT(?)
26/05/2011
FLAVIO LUCCHINI A VENEZIA E A MILANO
15/01/2011
"SACRO E PROFANO" IN MOSTRA A MYOWNGALLERY
22/12/2010
FLAVIO LUCCHINI IN MOSTRA IN ASIA
03/12/2010
LA SCULTURA "GOLDEN DRESS" DI LUCCHINI PER FRIDA GIANNINI
04/11/2010
LA DIGITAL ART DI LUCCHINI OMAGGIA PIPPO INZAGHI
27/09/2010
I GHOST DI LUCCHINI ALLA SETTIMANA DELLA MODA
21/09/2010
LE "RAGAZZE" DI FLAVIO LUCCHINI. UN OMAGGIO AD ELENA MELIK
30/08/2010
FLAVIO LUCCHINI TRA GLI ARTISTI INTERNAZIONALI DI OPEN 13
15/04/2010
I CITY LANDSCAPE DI FLAVIO LUCCHINI DURANTE IL TEMPORARY MUSEUM FOR NEW DESIGN
30/03/2010
LETIZIA MORATTI VISITA A SORPRESA IL (CON)TEMPORARYART
21/03/2010
THE VOGUE LESSON: UN LIBRO E UNA MOSTRA PER FLAVIO LUCCHINI
23/12/2009
FLAVIO LUCCHINI SULLE PAGINE DEL LIBRO D’ARTE DI COSTA LUMINOSA
11/12/2009
GOLD CHAPTER DI FLAVIO LUCCHINI IN ART.BOX
25/11/2009
LE OPERE DI FLAVIO LUCCHINI SU HARPER'S BAZAAR
10/09/2009
ART.BOX PARTECIPA ALLA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO
30/06/2009
L’INTERVISTA DI FLAVIO LUCCHINI ON LINE SU TELEVISIONET
28/04/2009
ARTE A BORDO: IL GHOST DI LUCCHINI SULLA COSTA LUMINOSA
30/03/2009
FLAVIO LUCCHINI ALLA BLACK NIGHT DI WATTTREDICI
20/02/2009
DREAMS IN VETRINA
09/12/2008
ART.BOX CELEBRA IL PREMIO INTERNAZIONALE ARTE LAGUNA
06/12/2008
ARTE E INNOVAZIONE ALL'ACQUARIO CIVICO
20/11/2008
(CON)TEMPORARY ART MANTIENE LE PROMESSE
05/10/2008
A LUCCHINI IL PREMIO SPECIALE ARTE LAGUNA PER LA SCULTURA
28/09/2008
EN PLEIN D'OTTOBRE: 5 MOSTRE CONTEMPORANEAMENTE
25/06/2008
MY FLOWER DI FLAVIO LUCCHINI
09/06/2008
40 ANNI FA FLAVIO LUCCHINI CREAVA L’UOMO VOGUE
16/05/2008
L'ARTE DIALOGA COL DESIGN
07/05/2008
FLAVIO LUCCHINI RELOADED/ Chapter 4
07/04/2008
FLAVIO LUCCHINI A (CON)TEMPORARY ART
31/01/2008
MY FLOWER DI LUCCHINI A MAISON & OBJET
17/01/2008
UNDERGALLERY, L’ARCHIVIO DI FLAVIO LUCCHINI
07/12/2007
FLAVIO LUCCHINI A CHRISTMAS CITY PARK
05/12/2007
LE DOLLS DI UNICEF ALLA TRIENNALE
20/11/2007
FLAVIO LUCCHINI RELOADED / Chapter 3
31/10/2007
FLAVIO LUCCHINI RELOADED / Chapter 2
17/10/2007
FLAVIO LUCCHINI RELOADED/ Chapter 1
04/10/2007
I GHOST DI FLAVIO LUCCHINI A BRERA
27/09/2007
FLAVIO LUCCHINI: LA MODA CHE PASSIONE
23/09/2007
NEON, MODA SOTTO UNA NUOVA LUCE
18/09/2007
"I'M DIFFERENT" IN ART.BOX
05/08/2007
DESIGN-DOLLS
26/05/2007
LE DOLLS DI LUCCHINI AL BONELLI LAB
15/05/2007
FLAVIO LUCCHINI INTERVISTATO DA EXIBART
24/04/2007
ADCI COLLECTION
16/04/2007
QUI C'E' UN FIORE!
14/04/2007
LA COW SEXY DI LUCCHINI A COWPARADE
22/12/2006
LE DOLLS DI FLAVIO LUCCHINI A FIRENZE
08/10/2006
LUCCHINI/GASTEL. VISIONI PARALLELE
13/09/2006
FLAVIO LUCCHINI - DRESS ART/RECENT WORKS
20/04/2006
LE "DOLLS" IN MOSTRA FINO AL 15 GIUGNO
07/04/2006
I GHOST DI LUCCHINI A IDEE
02/04/2006
DOLLS E ALTRO
18/03/2006
LUCCHINI E GLI AVVOCATI D'ITALIA
13/03/2006
NON ABITI MA BAMBOLE
01/12/2005
MONOGRAFIA SU FLAVIO LUCCHINI SUL PERIODICO B>
12/11/2005
VISIONI CONTEMPORANEE
01/10/2005
COSI' SCRIVE ABITARE
25/07/2005
PERSONALE DI FLAVIO LUCCHINI A ART(VERONA
18/05/2005
UN SEGRETO NON PIU' SEGRETO
12/05/2005
LUCCHINI A UNICITE'
30/04/2005
LA REPUBBLICA DI LUCCHINI
26/03/2005
OPEN DAYS: I DRESS-MEMORY IN MOSTRA
09/03/2005
HOME-GALLERY A PARIGI
07/03/2005
RINGRAZIAMENTI E OPINIONI
06/03/2005
L'ABITO E' UN TOTEM? INTERVISTA DI GIUSY FERRE'
01/03/2005
DRESS-ART: IL CATALOGO DELLE SCULTURE
28/02/2005
L'ARTE SALVERA' LA MODA

18/05/2005

UN SEGRETO NON PIU' SEGRETO

Cristina Morozzi, nota giornalista e critica, curatrice di mostre di arte e di design, così ha scritto su Flavio Lucchini per il mensile Interni di maggio:

Ha passato metà della vita a raccontare e diffondere la moda. Poi si è reso conto che, a furia di diffonderla, renderla accessibile e popolare, stava perdendo la sua fascinazione, e quell’aura che rendeva “divine” le donne. Ha scelto il silenzio.
Nel 1990 si è rifugiato nel suo studio a modellarla nel gesso, a stamparla nella lucida resina per restituirle la sua dimensione ideale. Trasformando, non abiti, ma idee d’abiti in scultura, ci regala una nuova affascinante visione della moda. Di quell’idea complessa che la moda esprime: “non solo il lato estetico, ma i riflessi del tempo, i mutamenti del sociale, le evoluzioni, le sperimentazioni, le contestazioni “(Flavio Lucchini, Dress Art, a cura di Gisella Borioli, edizioni AreaArt, Milano, 2004).
La parabola di Flavio Lucchini inizia, dopo gli studi alla facoltà di Architettura di Venezia e all’Accademia di Brera, nel 1961 con il progetto del settimanale Amica del Corriere della Sera, di cui viene nominato direttore artistico.
Dal 1966 al '79 è direttore artistico di tutti i periodici della Condé Nast Italia (Vogue, Casa Vogue, Vogue Bambini, Vogue Uomo, Lei, Glamour).
Nel 1967 fonda con Giancarlo Iliprandi, Horst Blachian, Pino Tovaglia e Till Neuburg l’Art Directors Club di Milano.
Nel 1979 crea la casa editrice Edimoda e inventa Donna, Mondo Uomo e Moda. Agli inizi degli ottanta fonda Superstudio, centro di creazione e servizi per l’immagine.
Nel 2000 apre Superstudio Più, spazio espositivo per moda, arte e design e vi trasferisce il suo studio di scultura. Di lui Oliviero Toscani, tenero con pochi, scrive : “Aveva capito che i modi, i tempi e le forme dell’editoria italiana dovevano essere cambiati e modernizzati. E così fece….. Flavio Lucchini è stato il responsabile della promozione della moda e del design italiano nel mondo. Lui è il vero inventore e creatore del Made in Italy, nato e cresciuto grazie a lui e alla spinta editoriale dei suoi giornali di quel tempo. Lucchini ha insegnato il mestiere a tutte le migliori redattrici italiane.”
Oggi ha preso le distanze dai molti che lo considerano maestro e lavora solitario. Non cerca il clamore degli eventi. Mostra raramente le sue opere: non le modella per la notorietà, che ha già avuto, né per il consenso, che lo ha sempre accompagnato.
Lavora con le mani, si affatica e si sporca, aiutato nella levigatura e nella realizzazione del calco dal suo gessista, per vent’anni a fianco di Arnaldo Pomodoro, per sé, o meglio, per dare consistenza alla sua nobile idea della moda.
In quelle pieghe cristallizzate, consegnate all’eternità dell’opera d’arte, in quelle dimensioni esaltate dai piani levigati, c’è tutto il racconto del sublime della moda. Di quella suggestione irresistibile, dai contorni labili e sfuggenti, che sa sempre esercitare su ogni categoria di persone. Il suo è un racconto aulico: le sculture, candide, o dorate, minime , o gigantesche, i bianchi calchi di gesso, o di resina, orme indelebili di pieghe, costure,e arricciature, hanno la magniloquenza delle opere classiche. Come gli dei del Partendone, sono sottratte agli accidenti del tempo. La sua moda scolpita, liberata dalla prigione dell’effimero, che la rende episodica ed evanescente, acquista, senza perdere plasticità, un’inedita dimensione concettuale, rivelandosi compiuta interprete dell’essere umano.

Durante il salone del mobile di Milano (12-18 Aprile) Flavio Lucchini ha aperto per la prima volta al pubblico il suo studio sotterraneo (Superstudio Più in Via Tortona), popolato di sculture e calchi. Una produzione “ciclopica” che nell’epoca del comunicare per esistere, pare impossibile sia rimasta segreta per tanti anni.
Cristina Morozzi





SUPERSTUDIO GROUP SRL - P.I./C.F. 07030370154 WEBSITE CREATED BY STUDIOB16